BRINDISI: PRESENZA ALGA TOSSICA SU SPIAGGIA TORRE CANNE, PARTE CAMPAGNA INFORMATIVA
BRINDISI: PRESENZA ALGA TOSSICA SU SPIAGGIA TORRE CANNE, PARTE CAMPAGNA INFORMATIVA

Brindisi, 1 set. - (Adnkronos) - E' partita questa mattina una specifica campagna di informazione al cittadino, ed in particolare ai bagnanti del litorale di Torre Canne, nota localita' balneare in provincia di Brindisi, messa a punto dall’Ufficio di Protezione Civile del Comune di Fasano di concerto con il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Brindisi, sull’Alga Tossica che potrebbe essere presente nelle acque di mare della zona. Nei giorni scorsi, infatti, una ventina di persone hanno fatto ricorso al posto di Primo Soccorso, attivo a Torre Canne, lamentando alcuni caratteristici sintomi che potrebbero essere stati provocati dalla 'Ostreopsis Ovata', la cosiddetta Alga Tossica, che vive comunemente nei mari tropicali.

Condizioni climatiche ottimali ne possono favorire lo sviluppo anche alle nostre latitudini. L'alga puo' rilasciare tossine, che poi colpiscono l’uomo con febbre alta, faringite, tosse, disturbi respiratori, cefalea, nausea, raffreddore, congiuntivite, vomito e dermatite. Sintomi che compaiono, generalmente, dopo alcune ore (circa 4-6 ore) e regrediscono dopo 24-48 ore senza ulteriori seguiti. La sintomatologia si puo' manifestare anche senza necessariamente essere venuti in contatto con l’acqua perche' il vento puo' favorire l’inalazione sotto forma di aerosol di microparticelle d’acqua. (segue)

(Pas/Ct/Adnkronos)