CHIESA: CARD. RUINI, DISTANZA DEI GIOVANI DALLA FEDE E' DOVUTA A NON CONOSCENZA
CHIESA: CARD. RUINI, DISTANZA DEI GIOVANI DALLA FEDE E' DOVUTA A NON CONOSCENZA

Loreto, 1 set. - (Adnkronos) - “Ci sono anche giovani distanti dalla Chiesa e non dobbiamo nasconderlo. Ma tanto pi i giovani si rendono conto della vera sostanza della fede cristiana tanto pi facilmente si avvicinano alla Chiesa. La distanza frutto di non conoscenza”. A dichiararlo al Sir, l’agenzia stampa promossa dalla Cei, il card. Camillo Ruini, vicario del Papa per la diocesi di Roma, nell’imminenza dell’arrivo del Papa a Montorso per incontrare i giovani italiani. Commentando il clima di festa della spianata dove, secondo alcune stime, sono gi arrivati 200mila giovani, Ruini ha sottolineato come “la fraternit che vive tra i giovani, che amano ritrovarsi insieme e fare festa, una fraternit cristiana radicata in Cristo''.

''Questi giovani hanno voglia di esprimere pubblicamente la loro comune fede cristiana”, ha aggiunto. “C’ poi - ha rimarcato il cardinale - il legame che li lega al Papa che c’ sempre stato e al quale Giovanni Paolo II ha dato una forma nuova che sono questi grandi incontri giovanili. Una forma che, abbiamo visto a Colonia, continua anche dopo di lui, egualmente, con Benedetto XVI - ha concluso - Ritrovo oggi lo stesso entusiasmo che ho vissuto nel 2004 e ancora prima sempre qui a Loreto con Giovanni Paolo II”.

(Fpe/Col/Adnkronos)