CHIESA: IL PILOTA BERARDO, DA VENT'ANNI FACCIO VOLARE I PONTEFICI
CHIESA: IL PILOTA BERARDO, DA VENT'ANNI FACCIO VOLARE I PONTEFICI

Roma, 1 set. - (Adnkronos) - "Beh, non mi occupo solo dei voli papali, anche se, devo ammetterlo, sono ormai diventato il pilota di fiducia della Santa Sede. Ma ho volato anche con Mitterand, Arafat, il principe Carlo d'Inghilterra, Kohl, i Reali del Belgio...Il Fatto che il trentunesimo Stormo, di cui faccio parte, un reparto dell'Aeronautico specializzato, se cos si pu dire, nell'accompagnare in volo uomini di Stato stranieri o personalit in visita in Italia. E il pontefice rientra in queste categorie. Certo ho accompagnato innumerevoli volte Giovanni Paolo II e ora lo sto facendo con Benedetto XVI". Lo dichiara il tenente colonnello Antonio Berardo in un'intervista a 'Libero'.

"Assolutamente - prosegue il pilota - mai nessun problema: sia per Giovanni Paolo II, neppure quando stava molto male negli ultimi tempi del suo pontificato, sia per il suo successore. Papa Wojtyla era molto spontaneo, con grande gestualit. Una volta, a Torino, dopo aver risolto una 'complicazione' del volo, Papa Giovanni Paolo II mi abbracci e ringrazi. Non ho mai scordato quel momento. Benedetto XVI molto pi pronto al dialogo di quanto si possa immaginare: si informa di molte cose, si interessa alle persone".

"Si tratta di una grande responsabilit - conclude Antonio Berardo - tutto chiaro, perci tutto deve essere preparato adeguatamente. In queste ore sono continuamente in contatto con il servizio meteorologico per avere notizie pi che precise, visto che, nella zona delle Marche in cui si trova Loreto, le condizioni del tempo sono sempre instabili".

(Asc/Pe/Adnkronos)