MILANO: SI FINGONO UN POLIZIOTTO E UN TECNICO GAS E TRUFFANO DUE ANZIANE
MILANO: SI FINGONO UN POLIZIOTTO E UN TECNICO GAS E TRUFFANO DUE ANZIANE

Milano, 1 set. (Adnkronos) - Sono due i colpi messi a segno in mezz'ora, a danni di due anziane, a Milano. Ad agire, secondo la descrizione fornita agli agenti dalle due vittime, la stessa coppia di malviventi: un finto poliziotto e un falso dipendente dell'azienda del gas. Alle 11, in via Macchi, alla porta di Maria Luisa G., 87 anni, si presentato il falso tecnico che, con la scusa di un controllo, riuscito a entrare nell'appartamento. Pochi attimi dopo a suonare stato il finto poliziotto che, con la scusa che all'interno del palazzo due nomadi avevano messo a segno un furto, ha chiesto all'anziana di controllare se nell'appartamento mancasse qualcosa.

Mentre un truffatore distraeva la pensionata l'altro portava via dalla camera da letto un borsello con alcuni gioielli, il cui valore non stato ancora quantificato. Mezz'ora pi tardi, in via Val Maira, la vittima del raggiro Maddalena P., 83 anni. Il primo a entrare in scena stato il falso dipendente del gas che, con la scusa di un controllo, entrato nell'appartamento della pensionata, riuscendo a portar via un borsello contenente 1.200 euro. Borsello che, poi, ha consegnato vuoto al suo complice. Il finto poliziotto ha suonato alla porta dell'anziana dicendo di averlo trovato e di controllare se il ladro non avesse portato via altro. Avendo probabilmente notato che non c'era pi niente da rubare, il finto poliziotto se ne andato indisturbato e ha raggiunto il complice.

(Afe/Col/Adnkronos)