PENA DI MORTE: PANNELLA RIPRENDE SCIOPERO DELLA FAME
PENA DI MORTE: PANNELLA RIPRENDE SCIOPERO DELLA FAME
DA DOMANI, PER MORATORIA UNIVERSALE DELLE ESECUZIONI CAPITALI

Roma, 1 set. (Adnkronos) - Domani, 2 settembre, Marco Pannella e altri dirigenti di "Nessuno tocchi Caino" e del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito riprendono lo sciopero della fame, per ora non ‘ad oltranza’, per "difendere il diritto-dovere della 62ma Assemblea Generale dell'Onu che inizia il 24 settembre ad esprimersi sulla proposta di Moratoria Universale delle esecuzioni capitali", si legge in una nota congiunta di associazione e partito

Hanno gi annunciato l’adesione allo sciopero anche i sei esponenti radicali Sergio D’Elia, Valter Vecellio, Michele Rana, Claudia Sterzi, Lucio Bert e Guido Biancardi, che dall’aprile al giugno scorso sullo stesso obiettivo hanno condotto insieme a Pannella uno sciopero della fame durato 64 giorni. Partecipano a questa nuova fase della lotta nonviolenta per la moratoria universale delle esecuzioni capitali altri due dirigenti radicali, Marco Perduca e Antonio Stango. Le adesioni allo sciopero della fame sono raccolte on line sul sito www.radicali.it e telefonicamente allo 06/689791. (segue)

(Sin/Col/Adnkronos)