ROMA: GIRO (FI), A OTTOBRE ORGANIZZEREMO UN LEGALITY DAY
ROMA: GIRO (FI), A OTTOBRE ORGANIZZEREMO UN LEGALITY DAY

Roma, 1 set. - (Adnkronos) - ''A fine ottobre organizzeremo un Legality Day a Roma. Il problema pi volte richiamato da tutte le forze politiche certamente quello della sicurezza ma credo che prima di tutto occorra ristabilire il senso della legalit, il rispetto delle regole che ci siamo dati come cittadini e componenti di una comunit, al di l delle singole appartenenze politiche. La legalit un valore precedente e addirittura prevalente rispetto a quello della sicurezza. Senza il senso della legalit la sicurezza non ha radici profonde ed destinata ad essere travolta''. Lo dichiara Francesco Giro deputato e coordinatore regionale e romano di Fi. ''Organizzeremo - continua - in tutte le piazze di Roma dei gazebo per comunicare ai cittadini i nostri programmi in materia di legalit e sicurezza: forti investimenti nella scuola primaria e secondaria per progetti di educazione civica; progetti di educazione nell'ambito della sicurezza stradale; dell'igiene pubblica; della protezione ambientale; della conservazione dei beni archeologici e artistici; dei diritti degli animale''.

''Per questo vorremmo interessare le Sovrintendenze artistiche di Roma, il sistema dei Musei civici della capitale, le associazioni degli avvocati, dei medici, degli insegnanti, degli esperti di ambiente e qualit della vita - continua - E poi pi presidi sul territorio; poteri pi ampi alla polizia municipale; estensione del modello di polizia di prossimit e di vicinanza con il tanto annunciato poliziotto, carabiniere e vigile di quartiere, ancora troppo pochi e quasi invisibili; coinvolgimento dei volontari della protezione civile nella lotta al degrado urbano (writers, igiene pubblica, decoro urbano); assemblee pubbliche e non politiche, promosse dal Comune i tutti i Municipi di Roma fra cittadini e rappresentanti delle forze dell'ordine e della polizia municipale e le diverse rappresentanze delle categorie libero-professionali impegnate nei molti settori delle attivit economiche di Roma, dalla Federlazio, all'Unione industriali di Roma, alla confcommercio, confartigianato e associazioni delle piccole e medie imprese''.

''Una recente e dettagliata inchiesta del Sole 24 Ore ha dimostrato che nelle grandi citt d'Italia il problema che sta emergendo quello del degrado sotto tutti i suoi profili, della legalit, della sicurezza, della salute pubblica, dell'ambiente - conclude - Con questa nostra iniziativa noi vogliamo porre al centro da Roma una questione nazionale. Come testimonial di questa giornata sarebbe importante avere un uomo come Rudolf Giuliani, l'indimenticabile sindaco di New York, il cui modello della tolleranza zero stato ormai adottato da tutte le forze politiche, in tutta Europa, da destra a sinistra passando per il centro, proprio perch ne stato finalmente compreso e valorizzato l'aspetto non repressivo ma positivo della difesa del diritto a vivere con armonia, in una Citt buona e bella, sicura ma anche accogliente e giusta, vicina ai deboli e non solo ai potenti e ai privilegiati''.

(Rre/Col/Adnkronos)