SALUTE: LA CICOGNA VOLA A SETTEMBRE, OLTRE 4 MILA BEBE' AL GIORNO
SALUTE: LA CICOGNA VOLA A SETTEMBRE, OLTRE 4 MILA BEBE' AL GIORNO
FARNETANI, MILANO 'CAPITALE' DEL BABY-BOOM DI INIZIO AUTUNNO

Milano, 1 set. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - A settembre le cicogne faranno gli straordinari. Parola di Italo Farnetani, pediatra e docente dell'universit degli Studi di Milano-Bicocca che, da anni, monitora il fenomeno del 'baby-boom' di inizio autunno. Secondo l'esperto, il picco di nuove nascite anche nel 2007 previsto tra il 24 e il 26 settembre, data del plenilunio: "In tutta Italia - spiega all'ADNKRONOS SALUTE - si potranno superare i 4 mila neonati al giorno". E, a sorpresa, a guidare la lista delle citt pi prolifiche sar Milano, seguita da Arezzo, Napoli, Bari e Cagliari.

Il fenomeno dei 'beb settembrini' viene ormai considerato una costante. "Nel 2006, in questo mese - ricorda il pediatra - sono nati ben 51.217 neonati, il 31,8% in pi rispetto ad aprile che famoso per il record opposto: il minor numero di parti (38.878 nel 2006). E nei tre anni precedenti i dati hanno confermato questo trend". Per Farnetani non ci sono dubbi: a settembre le nascite subiscono una vera impennata. E la spiegazione, cicogna a parte, scientifica. "La nascita a settembre - afferma - equivale a un concepimento fra la fine di dicembre e gennaio, cio in coincidenza con il solstizio di inverno, il momento in cui le giornate iniziano ad allungarsi". (segue)

(Sal/Gs/Adnkronos)