SANITA': PASINI (OMS), EPIDEMIA CHIKUNGUNYA POTREBBE ESTENDERSI
SANITA': PASINI (OMS), EPIDEMIA CHIKUNGUNYA POTREBBE ESTENDERSI
APPELLO A CITTADINI DELL'AREA INTERESSATA, MASSIMA PROTEZIONE CONTRO ZANZARA TIGRE

Roma, 1 set. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Il virus Chikungunya che ha colpito il ravennate con circa 150 casi sospetti all'attivo, e che ora sembra essersi spostato nell'area di Cesena, "potrebbe estendersi ulteriormente. Anche se presto per dire se riuscir a superare i confini dell'Emilia Romagna". Ma all'interno della regione colpita "potrebbe allargarsi a macchia d'olio, se non dovesse essere debellato subito". A lanciare l'allarme Walter Pasini, direttore del Centro collaboratore Oms per la medicina del turismo di Rimini.

La diffusione della malattia, trasmessa dalla puntura di zanzara tigre infetta, e meglio nota come 'malattia dell'uomo curvo' proprio per i problemi articolari con cui deve fare i conti chi ne colpito, "dipende - spiega l'esperto all'ADNKRONOS SALUTE - dalle dimensioni della popolazione di zanzare tigre presente sul territorio. Ovviamente, maggiore il numero di questi insetti e pi alto il rischio che il focolaio possa estendersi ulteriormente". Per questo Pasini raccomanda ai cittadini delle zone interessate dal virus "di proteggersi accuratamente da questi insetti, anche ricorrendo all'uso di prodotti ad hoc come gli insettorepellenti. Se il caldo torrido di questi giorni dovesse perdurare - aggiunge - i rischi che il virus si propaghi ulteriormente diventer maggiore, perch le zanzare tigre continueranno a proliferare". (segue)

(Sal/Ct/Adnkronos)