ALITALIA: IN PRIMO SEMESTRE RIDUCE PERDITE A 211 MLN (2)
ALITALIA: IN PRIMO SEMESTRE RIDUCE PERDITE A 211 MLN (2)

(Adnkronos)- Il costo per consumi di materiali, servizi e altre spese operative (escluso il carburante) stato pari ad euro 1.398 milioni con un incremento di circa 40 milioni di euro rispetto al 2006 ascrivibile principalmente alla maggiore attivit e all’incremento del trasportato passeggeri e merci e ai maggiori costi dovuti al differente perimetro tra i periodi a raffronto (con il consolidamento della controllata Volare a partire dall’aprile 2006).

Il costo del personale stato pari a 439 milioni di euro con un incremento di 55 milioni di euro rispetto al 2006 (+14,2%) derivante da un incremento di 14 milioni di euro di natura non ricorrente determinato dalle novit introdotte alla regolamentazione del TFR che hanno trovato riflesso in una variazione del calcolo attuariale su quanto maturato sino al 31 dicembre 2006; un aumento di 41 milioni riconducibile complessivamente alle misure di incentivazione agli esodi implementate dal Gruppo, all’impatto degli accordi sulla previdenza integrativa per il personale di volo e alla maggiore forza media retribuita (da 10.048 unit nel primo semestre 2006 alle 10.268 unit nel primo semestre 2007) quale conseguenza del venir meno dello strumento della solidariet per il personale navigante, della cassa integrazione guadagni straordinaria per la quasi totalit del personale di terra e dal differente perimetro tra i periodi a raffronto (con il consolidamento della controllata Volare a partire dall’aprile 2006).

Il costo per acquisto di carburante, attestatosi a 464 milioni di euro ha fatto registrare una riduzione di 7 milioni di euro rispetto al primo semestre 2006 principalmente in ragione del saldo tra i minori costi dovuti alla svalutazione del dollaro e i maggiori costi per il differente perimetro tra i periodi a raffronto (con il consolidamento della controllata Volare a partire dall’aprile 2006). (segue)

(Mcc/Gs/Adnkronos)