CONTRATTI: RAGGIUNTO ACCORDO SU PRIMO INTEGRATIVO GRUPPO ITALIANO VINI
CONTRATTI: RAGGIUNTO ACCORDO SU PRIMO INTEGRATIVO GRUPPO ITALIANO VINI

Roma, 12 set. (Adnkronos/Labitalia) - E' stato raggiunto oggi l'accordo sul primo contratto integrativo del Gruppo italiano vini (Giv), leader nazionale e internazionale della produzione vitivinicola con le sue 15 sedi e i circa 500 dipendenti. L'accordo prevede importanti risultati sul fronte delle relazioni sindacali, della sicurezza alimentare e del lavoro, sulla formazione dei lavoratori e sul controllo della filiera. Sul fronte salariale, invece, e' previsto un incremento economico annuo pari a 1.400 euro. Lo comunica una nota della Flai-Cgil.

''L'accordo raggiunto e' molto positivo -ha dichiarato il segretario nazionale della Flai-Cgil, Antonio Mattioli- e getta le basi perche' anche nel settore vitivinicolo siano garantite e scritte nero su bianco tutte quelle norme che portano alla certificazione della filiera, alla tracciabilita' dei prodotti e all'introduzione di codici etici e sociali che legano insieme qualita' delle produzioni a qualit del lavoro''.

''Auspichiamo -ha continuato Mattioli- che questi risultati ottenuti possano diventare quanto prima un patrimonio comune dell'intero comparto vitivinicolo, per compiere quel necessario salto di qualita' nell'ambito della competizione internazionale, anche in previsione del confronto in sede europea sulla riforma Ocm del vino. Questo primo accordo -ha concluso- apre uno scenario nuovo nel settore vitivinicolo italiano e da' vita a un percorso innovativo che in futuro dovra' vedere necessariamente coinvolti tutti gli altri gruppi che operano nel settore''.

(Lab/Pe/Adnkronos)