ENTI LOCALI: LANZILLOTTA, ATTENZIONE GOVERNO SU COMPARTECIPAZIONE TRIBUTI AMBIENTALI
ENTI LOCALI: LANZILLOTTA, ATTENZIONE GOVERNO SU COMPARTECIPAZIONE TRIBUTI AMBIENTALI

Roma, 12 set. - (Adnkronos) - Attenzione e impegno del Governo per dare attuazione alla legge n. 288 del 23 dicembre 2000 sulla compartecipazione ai tributi erariali con finalit ambientali da parte degli enti locali. Lo ha sottolineato il ministro degli Affari regionali e delle Autonomie locali, Linda Lanzillotta, rispondendo a un'interrogazione, nel corso del 'question time' alla Camera, sulla mancata attuazione di alcune norme della suddetta legge e quindi, la mancata compartecipazione degli enti locali ai tributi in questione di carattere ambientale.

La norma " rimasta effettivamente inattuata per tutta la scorsa legislatura - ha spiegato la Lanzillotta - sostanzialmente a causa di difficolt tecniche di applicazione, sia di interpretazione normativa sia di attuazione amministrativa che di carattere finanziaria, connesse all'identificazione dei tributi interessati e quindi alla definizione delle compartecipazioni a cui la norma fa riferimento". "Ho segnalato la questione a ministri competenti, in particolare a quelli dello Sviluppo Economico e dell'Economia, - ha aggiunto - con l'obiettivo di rendere operativa la disposizione della legge 288 ben conoscendo le esigenze finanziarie dei comuni interessati".

"Confermo l'attenzione del governo su questo punto - ha concluso il ministro - e l'augurio che possa trovare definizione al pi presto e, qualora questo non fosse possibile, modificare nell'ambito della prossima Finanziaria l'eventuale ulteriore intervento legislativo a chiarimento delle norme. In ogni caso il governo si ritiene impegnato a identificare misure idonee a compensare i disagi dei territori che ospitano impianti di produzione e di satoccaggio di prodotti assoggettati a tributi di carattere ambientale".

(Sci/Gs/Adnkronos)