LAVORO: UIL CHIEDE PROROGA TERMINE EMERSIONE DA NERO
LAVORO: UIL CHIEDE PROROGA TERMINE EMERSIONE DA NERO

Roma, 12 set. (Adnkronos) - Il numero di lavoratori in nero, individuati dai controlli nel solo I trimestre 2007 sono 32.858 con un aumento del 9,31% rispetto allo stesso periodo del 2006 fotografa implacabilmente qual il tasso di irregolarit nel lavoro. Di fronte a questi dati, ''oltre a rafforzare la capacit repressiva e ispettiva degli organi competenti , (ispettorato, inps, inail) la UIL chiede al Ministro del Lavoro ''di prorogare il termine per la presentazione, da parte delle aziende irregolari, di programmi di emersione dal nero''.

La legge Finanziaria ha previsto per il 30 Settembre il termine ultimo ma, afferma il segretario confederale della Uil, Guglielmo Loy, ''di fronte al numero esiguo di richieste, tenendo conto della scarsa informazione che stata fatta e del fatto che solo pochi giorni fa stato reso pubblico il testo del modulo di istanza di regolarizzazione, da presentare all’Inps competente, sarebbe cosa saggia allungare i tempi della scadenza. Si possono, anche con questo strumento, restituire diritti negati al pi alto numero di lavoratori possibile e - conclude- dare un segnale che l’evasione e la irregolarit contributiva sono un male che si pu contrastare''.

(Red/Gs/Adnkronos)