PREZZI: CGIL ADERISCE A SCIOPERO CONSUMATORI DI DOMANI
PREZZI: CGIL ADERISCE A SCIOPERO CONSUMATORI DI DOMANI
MAULUCCI, NECESSARIO MONITORARE ANDAMENTO PER EVITARE SPECULAZIONI

Roma, 12 set. - (Adnkronos) - La Cgil aderisce alla protesta indetta dalle associazioni dei consumatori per il 13 settembre. Lo annuncia in una nota il segretario confederale del sindacato di Corso Italia, Marigia Maulucci. "La difesa del potere d’acquisto di retribuzioni e pensioni - afferma il segretario - passa attraverso la sottoscrizione dei rinnovi contrattuali e di accordi confederali che, come il recente protocollo sul Welfare, siglato il 23 luglio scorso, rappresentano una risposta significativa alla gravit delle condizioni materiali di tanti pensionati". Rinnovi contrattuali e accordi, continua, "non sono per sufficienti se non si agisce sia sul valore redistributivo del fisco, sia sul controllo di prezzi e tariffe: questi in contorni di una politica dei redditi, della quale andrebbero ricostruite le condizioni".

Da queste considerazione la scelta della Cgil di prendere parte alla protesta dei consumatori: "Consideriamo dunque parte della nostra battaglia, sostenere quelle iniziative che mettano al centro dell’attenzione delle associazioni di produttori e distributori, del Governo, dei Amministrazioni locali, delle Autorit preposte , il controllo dei prezzi , a partire da quelli di beni di prima necessit", sottolinea Maulucci.

"E’ assolutamente prioritario -sottolinea Maulucci- monitorare l’andamento dei prezzi per evitare sciagurate speculazioni, far sentire la pressione del controllo pubblico come significativo deterrente, intervenire sulle strozzature della filiera dal produttore al consumatore, nella quale si annidano dannose posizioni di rendita, attivare accordi con la grande distribuzione, realizzare intese a livello locale, impegnando direttamente gli enti locali".

(Gsa/Ct/Adnkronos)