WELFARE: PALERMI (PDCI), DA UNIONE SCANDALOSA SUFFICIENZA SU NO FIOM
WELFARE: PALERMI (PDCI), DA UNIONE SCANDALOSA SUFFICIENZA SU NO FIOM
UNIONE, SINDACATO E GOVERNO RIFLETTANO - ACCORDI FURONO UN ERRORE

Roma, 12 set. (Adnkronos) - “E’ scandalosa la sufficienza con cui viene commentato da esponenti politici dell'Unione e della Cdl il no della Fiom-Cgil agli accordi su pensioni e welfare”. Lo afferma la senatrice Manuela Palermi, capogruppo Pdci al Senato. “I metalmeccanici -aggiunge- guadagnano non pi di 1000-1200 euro al mese, hanno ritmi di lavoro da sfruttamento, il precariato entrato prepotentemente nelle aziende metalmeccaniche, ad iniziare dalla Fiat".

Per Palermi "il no della Fiom ,il pi grande e importante sindacato dell'industria, un segnale durissimo a tutti: al centrosinistra, al sindacato e al governo. Mi aspetto che tutti e tre ritrovino la ragione, riflettano sull’errore rappresentato da quegli accordi, scendano dal piedistallo e -conclude- sappiano ritrovare una sintonia con la propria gente”.

(Pol-Fan/Ct/Adnkronos)