FINANZIARIA: RONCHI (AN), PARLAMENTARI SI RIDUCONO CON RIFORMA COSTITUZIONALE
FINANZIARIA: RONCHI (AN), PARLAMENTARI SI RIDUCONO CON RIFORMA COSTITUZIONALE
'DA GOVERNO NON IMPEGNO MA TENTATIVO DI SCAVALLARE IL TEMPO'

Bologna, 29 set. - (Adnkronos) - Per ridurre il numero dei parlamentari necessaria una vera e propria riforma costituzionale e non una proposta estemporanea. Ne convinto il portavoce di allenza nazionale, andrea Ronchi, oggi a Bologna per sostenere la raccolta di firme per il referendum consultivo indetto da An e Lega contro la nuova moschea di Bologna.

"Credo - afferma - che questo sia l'aspetto strettamente qualificante di una proposta della politica. Per non si va a colpi di 300, a colpi di 100, a colpi di 200. Bisogna fare una riforma costituzionale".Insomma quello del Governo "non un impegno, ma tentativo di scavallare il tempo" osserva Ronchi, ricordando che gi il centrodestra aveva proposto la riduzione dei parlamentari. Una iniziativa, dunque, per il portavoce di An, "che ora cercano di copiare". "Se qualcuno pensa che con la riforma delle istituzioni e con la riforma elettorale, il Governo possa prendere ossigeno, visto che ossigeno non ne ha, si sbaglia molto" conclude Ronchi.

(Mem/Pn/Adnkronos)