FINANZIARIA: SACCONI (FI), LA VERA VITTIMA E' LA CRESCITA
FINANZIARIA: SACCONI (FI), LA VERA VITTIMA E' LA CRESCITA
MISURE FISCALI PER LE IMPRESE SONO UN GRANDE IMBROGLIO

Roma, 29 set. (Adnkronos) - "La manovra fiscale sulle imprese del governo un grande imbroglio e non a caso a somma zero". Lo sottolinea il senatore di Fi, Maurizio Sacconi. "Secondo il classico gioco delle tre carte, il governo scambia minori aliquote con allargamento della base imponibile perch riduce la deducibilit di molti costi e mette limiti ai crediti di imposta. L'innalzamento al 18,5 % del prelievo sui capital gain -aggiunge- tutto ideologico e costituisce un antipasto della maggiore tassazione delle rendite finanziarie.Alla fine potrebbe in realt rivelarsi accresciuta la pressione fiscale. Quanto al welfare, il rinvio del recepimento del protocollo lascia presagire un ulteriore regresso rispetto alla legge Biagi. Sono tutti segnali -conclude- che non incoraggiano la crescita che la vittima di questa manovra".

(Pol/Pe/Adnkronos)