FINANZIARIA: SALVI (SD), PROTESTA DI PARISI SUI TAGLI E' UN MISTERO
FINANZIARIA: SALVI (SD), PROTESTA DI PARISI SUI TAGLI E' UN MISTERO
FORSE SA DI UN IMMINENTE ATTACCO ALL'IRAN?

Roma, 29 set. (Adnkronos) - Il ministro della Difesa Arturo Parisi sa qualcosa che non vuole rivelare. O almeno cos ipotizza il capogruppo della Sinistra democratica al Senato Cesare Salvi, che in un'intervista al "Corriere della Sera" si chiede perch il ministro abbia protestato cos duramente per i tagli alla Difesa. "Non capisco le rimostranze di Parisi -dichiara Salvi- non capisco cosa vuole, a cosa gli servono tutti quei soldi?". Le spese per le missioni all'estero a cui partecipano i militari italiani, incalza il capogruppo della Sd, sono gi coperte e allora? "Parisi -continua Salvi- una persona seria, per il mistero c'. Non vorrei che si trattasse di una voce da sen fuggita".

"Quale minaccia si aspetta? -domanda Salvi- Quale pericolo? Cosa sa che non dice? Non vorrei che sappia di un imminente attacco all'Iran, cosa che si vocifera e che una frase sfuggita al ministro francese sembra confermare". In quel caso cosa accadrebbe? "Sarebbe giustificato il timore di Parisi perch noi -conclude Salvi- abbiamo molti soldati schierati ai confini con l'Iran. Per necessaria la chiarezza, deve dirci quello che sa".

(Pol/Pe/Adnkronos)