LEGA: BONDI E GIRO (FI), VELTRONI NON FACCIA LEZIONI DI MORALITA'
LEGA: BONDI E GIRO (FI), VELTRONI NON FACCIA LEZIONI DI MORALITA'

Roma, 29 set. - (Adnkronos) - ''Walter Veltroni non ha alcun titolo e alcuna credibilit politica e morale per parlare di Costituzione, democrazia, identit e dignit di una nazione perch lui come sindaco di Roma ha dimostrato una condotta che non esitiamo a definire lontana se non ostile ai diritti umani se vero come vero che a Roma esiste una doppia citt quella visibile dei cittadini romani costretti a vivere un'esistenza tutt'altro che facile e quella sommersa di una massa enorme di disperati, donne uomini e bambini provenienti da molti paesi europei ed extraeuropei che non sono e mai riusciranno ad integrarsi, che vivono a migliaia in grotte, tende, baracche lungo gli argini del Tevere come oggi denuncia 'La Repubblica' in un suo articolo choccante''. Lo affermano il coordinatore nazionale di Forza Italia Sandro Bondi e il coordinatore azzurro del Lazio Francesco Giro, replicando al commento del sindaco di Roma, Walter Veltroni, alle affermazioni del leader della Lega, Umberto Bossi.

''Veltroni farebbe allora bene a tacere; abbia un po' di pudore; si faccia un bell'esame di coscienza e la smetta una buona volta di strumentalizzare la Capitale e la nostra nazione per calcoli e fini politici tutti suoi che nulla hanno a che vedere con le esternazioni di Bossi. A Veltroni -rimarcano Bondi e Giro- di Bossi e di ci che dice non importa nulla. A lui interessa solo il potere e il controllo del potere e per questo ogni occasione buona per apparire e predicare lezioni di buona politica, quando nella realt lui il primo a praticare la cattiva politica, quella dell'indifferenza e del cinismo politico che ha ridotto Roma in una citt della sofferenza, del dolore, dell'emarginazione e della povert''.

''E costui -incalzano i due azzurri- vorrebbe impartire a noi lezioni di civismo e di diritto costituzionale ? E addirittura ha l'arroganza e la velleit di proporre un documento a difesa della Costituzione in Parlamento? Ma pensi a fare il sindaco e la finisca di ergersi a maestro di politica, diritto e moralit, senza averne alcun titolo''.

(Pol-Leb/Pn/Adnkronos)