PARLAMENTO: DI PIETRO, INIZIATO ITER DDL SU INCANDIDABILITA'
PARLAMENTO: DI PIETRO, INIZIATO ITER DDL SU INCANDIDABILITA'

Roma, 29 set.- (Adnkronos) - ''E’ iniziato l’iter per il disegno di legge, presentato da tempo dall’Italia dei Valori, sulla incandidabilit in Parlamento dei condannati definitivi oltre i due anni e sulla ineleggibilit di titolari di impresa che svolgono la propria attivit in regime di concessione rilasciata dallo Stato, sia per chi pu disporre dell’azienda direttamente o indirettamente o pu determinarne gli indirizzi. Il ddl sar discusso in commissione affari costituzionali tra una settimana''. E' quanto annuncia nel suo blog il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro.

''La nostra proposta -spiega Di Pietro- era ferma da mesi e sono convinto che senza il V-day e le mie insistenze verso il presidente della Camera non avrebbe mai visto la luce.Il ddl chiede che sia applicata ai parlamentari la norma gi in vigore per i consigli comunali per chi ha subito una condanna con almeno due anni di reclusione e una netta separazione tra gli interessi legati alle concessioni dello Stato e la possibilit di influenzarne l’assegnazione. Non si pu essere concessionari e allo stesso tempo parlamentari''.

''Non una legge ad personam -sottolinea Di Pietro-come hanno dichiarato i membri del centrodestra citando la concessione delle frequenze televisive e gli interessi di Silvio Berlusconi. La legge vuole equiparare i parlamentari alle regole applicate per le altre cariche pubbliche e eliminare evidenti conflitti di interesse.Vi terr informati in modo dettagliato -conclude Di Pietro- sul cammino di questo ddl, su chi lo sosterr e su chi lo ostacoler, a partire dai prossimi passi della commissione affari costituzionali presieduta da Luciano Violante''.

(Pol/Gs/Adnkronos)