PD: ROSETTA LOY, SI' A VELTRONI E A UNA DEMOCRAZIA DI QUALITA'
PD: ROSETTA LOY, SI' A VELTRONI E A UNA DEMOCRAZIA DI QUALITA'
'PARTITO FUORI DALLE LOGICHE DI SPARTIZIONE, CON PARTECIPAZIONE DIRETTA DEI CITTADINI'

Roma, 29 set. - (Adnkronos) - Si scaldano i motori per le primarie del 14 ottobre. Numerose sono le iniziative per la presentazione delle liste e dei candidati per la costituente del Pd. Questa mattina, al centro congressi Frentani di Roma, i promotori di 'A sinistra per Veltroni' e 'Sinistra sociale con Veltroni per Zingaretti' hanno incontrato i papabili per il parlamentino del 'Partito nuovo'. Rosetta Loy, candidata al collegio 21 (zona Trionfale), autore di numerosi romanzi e del saggio La parola ebreo, lancia un ammonimento e nutre speranze per il futuro.

''Per la prima volta si tenta di fare un partito con la partecipazione diretta dei cittadini e soprattutto fuori dalle vecchie logiche di spartizione - ha detto Rosetta Loy - Questo mi auguro e mi sembra che le premesse ci siano. Il compito che si presenta molto difficile e vorrei ricorrere a una vecchia frase di Churchill che nel 1939 prometteva la sconfitta del nazismo ma, nell’immediato futuro lacrime e sangue. Oggi, certo la situazione non quella, ma le difficolt sono ugualmente enormi - ha confessato - Se il nostro impegno lo sar altrettanto possiamo sperare in un futuro fondato su valori etici e, finalmente, su una democrazia di qualit”.

(Rre/Gs/Adnkronos)