POLITICA: PALAZZO CHIGI, DA MANOVRA TAGLIO COSTI IN 26 MOSSE/ADNKRONOS (2)
POLITICA: PALAZZO CHIGI, DA MANOVRA TAGLIO COSTI IN 26 MOSSE/ADNKRONOS (2)
PRINCIPALE NOVITA' RIDUZIONE 10% RIMBORSI ELETTORALI

(Adnkronos) - Ecco i 26 cardini dell'azione promossa dal goverbo Prodi per tagliare sprechi e spese inutili. In primo luogo, dunque, il taglio del 10% ai rimborsi elettorali per i partiti. Poi ''la riduzione del 50% dello scatto biennale della indennit parlamentare e la razionalizzazione degli enti pubblici statali'', che comporta la ''soppressione, il riordino o la trasformazione in enti privati degli enti pubblici statali''.Al quarto punto c'e' la ''riduzione del numero dei membri dei cda delle societ controllate dalle amministrazioni pubbliche''.

Segue l'introduzione di una ''norma di indirizzo alle Regioni per l’eliminazione delle duplicazioni di enti infraregionali (Consorzi BIM, ATO, etc.)''. A tal proposito ''si impegnano le Regioni e lo Stato ad eliminare tutte le duplicazioni funzionali sui rispettivi livelli istituzionali''. La manovra 2008 prevede inoltre, la ''soppressione degli uffici di diretta collaborazione degli enti pubblici non economici: alla scadenza dell’incarico i vertici degli uffici di diretta collaborazione degli enti pubblici non economici decadono, e il personale appartenente ai ruoli della pubblica amministrazione assegnato a tali uffici viene riassegnato secondo le procedure ordinarie''.

E ancora: ''Taglio del 10% del fondo per gli straordinari del personale delle pubbliche amministrazioni. Attualmente, nel budget dello Stato 2007, questo fondo ammonta a circa 800 milioni di euro''. Il governo propone una stretta su ''incarichi e consulenze (controllo Corte dei Conti e trasparenza). Le consulenze nella pubblica amministrazione, sottoposte a pi stringenti controlli della Corte dei Conti, sono efficaci dal giorno di pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione competente del nome del consulente, dell’oggetto e del compenso''. La finanziaria impone un ''divieto di clausole arbitrali nei contratti aventi ad oggetto lavori, forniture o servizi delle pubbliche amministrazioni: si eliminano le spese arbitrali nelle controversie tra p.a. e privati''. (segue)

(Pol-Vam/Ct/Adnkronos)