SCUOLA: FIORONI, DA FORMIGONI TONI NON ALL'ALTEZZA DEL RUOLO ISTITUZIONALE
SCUOLA: FIORONI, DA FORMIGONI TONI NON ALL'ALTEZZA DEL RUOLO ISTITUZIONALE
'DECISIONE GOVERNO NON BLOCCA LEGGE LOMBARDIA MA DIFENDE NOSTRE PREROGATIVE COSTITUZIONALI'

Roma, 29 set. - (Adnkronos) - "Quando si usano toni non all'altezza dell’istituzione che si rappresenta e le parole scavalcano non solo il limite del rispetto dell’altro ma anche la cultura della moderazione, alla quale pur si rivendica di appartenere, ci si commenta da soli. Un Presidente di Regione dovrebbe attenersi ai fatti e non alle dicerie e dovrebbe anche sapere che l'impugnativa portata al Consiglio dei ministri dal ministro per gli Affari Regionali, da me condivisa e approvata collegialmente, non blocca la legge della Lombardia ma difende le nostre prerogative costituzionali". Lo afferma il ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, commentando le parole del presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni.

"E' poi singolare -prosegue Fioroni- che il presidente della Lombardia, dopo aver impugnato due leggi del Parlamento che la Consulta discuter nel 2008, continui ad adottare provvedimenti come se avesse gi ottenuto ragione continuando ad ignorare le leggi dello Stato. Questo comportamento non trova giustificazioni in un atteggiamento dialogante e disponibile che il Governo ha avuto sino alla fine, compresi i ripetuti incontri, non ultimo quello del 25 settembre al Dipartimento degli Affari Regionali". (segue)

(Mpi/Ct/Adnkronos)