SICUREZZA: VIOLANTE A PLATEA AN, PROPOSTE DIVERSE MA ANALISI COMUNE
SICUREZZA: VIOLANTE A PLATEA AN, PROPOSTE DIVERSE MA ANALISI COMUNE
CI SIA DIALOGO TRA AVVERSARI, NO A GIUSTIFICAZIONISMO DI CHI DELINQUE

Orvieto, 29 set. - (Adnkronos) - “Le nostre soluzioni sono diverse, ma l’analisi presenta dei punti in comune. Quindi, vediamo come si presenter il pacchetto sicurezza del governo e liberiamoci dagli stereotipi, perch importante che la politica metta il dialogo tra le parti avversarie, e non nemiche, come elemento essenziale della democrazia”. Lo ha detto il presidente della commissione Affari costituzionali della Camera, Luciano Violante (Ds), nel corso del convegno organizzato da Gianni Alemanno (An), che ha riunito i Circoli della Nuova Italia presso lo storico Palazzo del Capitano della citt umbra.

L’ex presidente della Camera si confrontato, tra gli altri, con l’ex sottosegretario all’Interno del governo Berlusconi, Alfredo Mantovano, in un dibattito sull’ordine pubblico, ma ha toccato anche i temi della giustizia, della lotta al terrorismo, dell’insicurezza nelle citt. Violante ha esortato il centrodestra a “non dire che nel campo della giustizia va tutto male, perch vi sono singoli uffici giudiziari che non funzionano, ma altri funzionano cos bene da aver anche ottenuto riconoscimenti internazionali”.

Sul tema delle scarcerazioni facili, “il problema che abbiamo pene esageratamente alte cui corrisponde una scarsa effettivit” ma “lo Stato forte non quello che tiene tanta gente in galera bens quello che riesce a recuperare chi ha pagato i suoi conto con la societ”. L’esponente della Quercia ha per criticato chi si abbandona ad un “giustificazionismo eccessivo” di chi delinque, visto spesso come vittima di una preesistente condizione sociale. (segue)

(Fan/Ct/Adnkronos)