FUMO: UNA DONNA SU TRE NON SMETTE PER PAURA DI INGRASSARE
FUMO: UNA DONNA SU TRE NON SMETTE PER PAURA DI INGRASSARE
RICERCA DELLA RIVISTA 'SALUTE NATURALE' SU 1000 FUMATRICI

Roma, 30 set. - (Adnkronos) - Le donne italiane preferiscono una silhouette perfetta a scapito della propria salute e una su tre non smette di fumare per paura di ingrassare. quanto emerge da una ricerca della rivista "Salute naturale" (Edizioni Riza) che ha analizzato il tema donne e fumo intervistando circa 1000 fumatrici italiane di et compresa fra i 25 e i 50 anni.

E mentre in Inghilterra si prendono nuovi, drastici provvedimenti per contrastare gli effetti del fumo, in Italia sono proprio i soggetti pi a rischio, le donne, a scendere in campo a favore delle 'bionde'. In nome della linea, si smette solo se costrette da problemi di salute (28%) o da una gravidanza. E in ogni caso 7 sigarette al giorno sono comunque accettabili. "Il rapporto donne-fumo ha avuto un'evoluzione prorompente -spiega Roberta Pacifici, responsabile settore fumo dell'Osservatorio Fumo, Alcool e Droghe dell'Istituto Superiore di Sanit- La dipendenza dalle bionde sempre pi un fattore rosa e i danni per salute delle donne confermano questo trend negativo: se infatti diminuisce la percentuale maschile dei tumori al polmone, quella femminile in netta crescita".

Eppure, le fumatrici italiane non ne vogliono sapere di smettere: una su tre confessa che il primo motivo rappresentato proprio dai rischi per la propria forma fisica (32%), insieme al nervosismo, che causa litigi col partner (24%) o coi figli (16%). E infatti, di coloro che hanno provato a smettere, quasi la met torna sui propri passi dopo appena qualche giorno (28%) o un paio di settimane al massimo (17%). Solo 1 su 5 resiste un mese (22%), ancora meno pi di un mese (14%). (segue)

(Mpi/Pe/Adnkronos)