PREMI: 'ACQUI STORIA', VINCONO MARIO CALABRESI E PIERO CRAVERI
PREMI: 'ACQUI STORIA', VINCONO MARIO CALABRESI E PIERO CRAVERI
CERIMONIA DI CONSEGNA IL 4 NOVEMBRE AD ACQUI TERME

Roma,30 set. - (Adnkronos) - Mario Calabresi, con il volume ''Spingendo la notte piu' in la''' (Mondadori), per la sezione storico-divulgativa, e Piero Craveri, con ''De Gasperi'' (Il Mulino), per la sezione storico-scientifica, sono i due vincitori della quarantesima edizione del ''Premio Acqui Storia''. La cerimonia di consegna dei premi si terra' al Teatro Ariston di Acqui Terme domenica 4 novembre, stesso giorno in cui saranno conferiti i riconoscimenti ''Testimone del tempo'' - all'attrice Claudia Cardinale, all'editore Alberto Bolaffi e al direttore del Tg 2 Mauro Mazza -' e ''La storia in tv'' (alla fiction ''Nassirya).

Le giurie del Premio Acqui Storia sono presiedute da Guido Pescosolido, per la sezione storico-scientifica, e da Ernesto Auci per la sezione storico-divulgativa. La giuria ha definito quello di Mario Calabresi, giornalista de 'La Repubblica', ''un libro che si segnala per l'interesse bruciante della materia, l'equilibrata partecipazione emotiva e l'alta qualita' della scrittura''. Il figlio del commissario Luigi Calabresi ''sottrae all'oblio una pagina tra le piu' drammatiche della storia d'Italia del secondo dopo guerra collocandola con grande efficacia espressiva e pregevole distacco critico nelle vicende degli anni Settanta''.

Per quanto riguarda ''De Gasperi'' dello storico Piero Craveri, la giuria ricorda nella motivazione che il saggio offre ''la piu' completa e documentata biografia politica mai scritta sul grande statista trentino'', aggiungendo: ''Siamo di fronte a un imponente lavoro che si segnala per l'ampiezza della documentazione, per il grande vigore, equilibrio critico e rigore dei giudizi. L'opera di De Gasperi e' collocata nel modo piu' efficace nei grandi processi di trasformazione della societa' italiana e del quadro politico internazionale del XX secolo''.

(Sin-Pam/Gs/Adnkronos)