ROMA: VELTRONI, UN OMAGGIO A WALTER ROSSI VITTIMA VIOLENZA FASCISTA
ROMA: VELTRONI, UN OMAGGIO A WALTER ROSSI VITTIMA VIOLENZA FASCISTA
INAUGURATO MONUMENTO IN MEMORIA DEL GIOVANE

Roma, 30 set. - (Adnkronos) - "Ho voluto rendere omaggio a Walter Rossi e alla sua memoria, un atto dovuto verso una giovane vittima della violenza fascista di trenta anni fa con il desiderio che nulla di quegli anni possa tornare". E' quanto ha dichiarato il sindaco di Roma Walter Veltroni all'inaugurazione del monumento in memoria di Walter Rossi a trenta anni dalla sua morte. L'amministrazione comunale ha restaurato e realizzato i lavori di sistemazione del monumento dedicato al giovane ucciso in viale delle Medaglie d'oro nel corso di scontri con un gruppo di neofascisti nel 1977.

L'opera scolpita dall'artista Giuseppe Rogolino ha da oggi una targa commemorativa sulla quale e' scritto "Hanno spento la tua giovane vita, hanno ucciso il tuo forte corpo ma non potranno mai distruggere i tuoi ideali". La frase e' del padre di Walter Rossi, Francesco Rossi, che ha accolto il sindaco al suo arrivo con un lungo abbraccio. Insieme al sindaco, che ha deposto una corona di fiori, erano presenti gli assessori all'Ambiente, Dario Esposito, alla Cultura Silvio Di Francia, alla Programmazione e pianificazione del territorio Roberto Morassut e al Lavoro Dante Pomponi. Presenti anche l'assessore Vincenzo Vita in rappresentanza della provincia, Eugenio La Rocca, sovrintendente comunale, Fabio Lazzara, presidente del XIX municipio. I lavori di restauro del monumento sono stati curati dalla sovrintendenza comunale in collaborazione con l'Ama e il servizio giardini.

(Rre/Gs/Adnkronos)