SCUOLA: FORMIGONI, DA FIORONI ATTACCO IMMOTIVATO A DOCENTI E STUDENTI
SCUOLA: FORMIGONI, DA FIORONI ATTACCO IMMOTIVATO A DOCENTI E STUDENTI

Milano, 30 set.-(Adnkronos) - "Col passare delle ore diventa sempre pi evidente che non c' nessun motivo a sostegno della impugnativa che il governo ha avanzato contro la Legge regionale sulla formazione professionale". Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, il giorno dopo l'atto del governo contro la Legge lombarda, torna sull'argomento parlando di ''attacco contro la dignit, la libert e il diritto all'istruzione degli studenti lombardi, contro gli insegnanti e le famiglie''.

"I ministri nel tentativo di improvvisare qualche motivazione peggiorano la loro situazione aggiungendo errore a errore. Al ministro Lanzillotta, che afferma che i profili professionali spettano alla stato, rispondo che la nostra Legge prevede il rispetto di tutte le competenze statali in materia, compresi i livelli minimi dei profili professionali definiti dallo Stato. Ma il fatto che il Governo non ha ancora definito la propria posizione".

"E' evidente che il colpevole ritardo dello Stato nella definizione degli elementi di sua competenza - aggiunge Formigoni - non pu essere un impedimento all'azione legislativa regionale. Si sbaglia il governo se pensa di bloccare la nostra iniziativa rimandando sine die gli atti di sua competenza. Al ministro Fioroni che contesta il finanziamento per quota capitaria definito dalla nostra Legge - dice ancora il presidente lombardo - rispondo che il nostro provvedimento riguarda una competenza esclusiva delle Regioni, ed quindi evidente che abbiamo tutto il diritto di stabilire il metodo di finanziamento che pi corrisponde ai profili di Regione Lombardia". (segue)

(Red-Mil/Gs/Adnkronos)