TORINO: TROVATA MORTA LA RAGAZZA SCOMPARSA, ARRESTATO UN AMICO (3)
TORINO: TROVATA MORTA LA RAGAZZA SCOMPARSA, ARRESTATO UN AMICO (3)

(Adnkronos) - Ore di interrogatori degli uomini della Squadra mobile e del pm Nicoletta Quaglino, un racconto con un buco di 2 ore, le contraddizioni, la smentita di una cameriera, un 'tranello' degli inestigatori e poi le lacrime. Cos, dopo una giornata drammatica, Ferdinando L., 25 anni, ha confessato l'omicidio di Sara Wasington, la 22enne torinese scomparsa gioved sera e ritrovata senza vita questa notte in una roggia nei pressi di Borgaro.

I sospetti si sono concentrati sul giovane fin dalle prime ore della notte fra venerd e sabato, quando la mamma di Sara si era presentata in Questura per denunciare la scomparsa della figlia, avvenuta la sera precedente e l'aggressione subita da parte del giovane amico della ragazza. Sentito dagli investigatori nel suo primo racconto Nando, come lo chiamano gli amici, avrebbe ammesso il tentativo di rapina. Avrebbe per detto di non sapere che fine avesse fatto la sua amica che, ha raccontato, aveva visto per l'ultima volta gioved sera quando avevano passato una mezz'ora in un bar di piazza Statuto dove si erano separati intorno alle 22, quando, sempre secondo il suo racconto, Sara era andata a ballare con la sua compagnia e lui era andato a casa di amici fino verso mezzanotte, per poi andare a dormire.

Il ragazzo ha poi raccontato che dal suo appartamento era di nuovo uscito vero le 2 per andare a casa di Sara alla quale aveva preso le chiavi quando aveva lasciato la borsetta sul bancone del bar per andarein bagno. L'obiettivo era prendere qualche soldo per andare via da Torino. (segue)

(Ato/Gs/Adnkronos)