DCA: ROTONDI, ADDIO SCUDOCROCIATO FACCIAMO MARGHERITA DEL CENTRODESTRA
DCA: ROTONDI, ADDIO SCUDOCROCIATO FACCIAMO MARGHERITA DEL CENTRODESTRA

Saint Vincent, 30 set. (Adnkronos) - "Lasciamo perdere lo scudocrociato, rimettiamo insieme tutti i democristiani e costruiamo la Margherita del centrodestra". A rilanciare la proposta "della democrazia cristiana possibile oggi" il segretario della Dca, Gianfranco Rotondi, che concludendo le giornate dell'amicizia si rivolge a tutti coloro che si riconoscono nell'eredit democratico cristiana e li invita a mettere da parte le contese sul simbolo per ricostruire un nuovo cammino insieme.

"Siamo pronti ad un cammino insieme a tutti coloro che si riconoscono nei valori della democrazia cristiana, da Publio Fiori a Giuseppe Pizza, da Angelo Sandri a Gianni Prandini, a tutti i partiti di ispirazione democristiana -osserva Rotondi- per, non ci sono le condizioni di sicurezza giuridica e politica per farlo sotto il segno dello scudo crociato. Partiremmo, infatti, -sottolinea il segretario di Dca- con una contesa con Casini con il quale invece dobbiamo ragionare insieme a Mastella e agli altri se non sia il caso di rinunciare tutti insieme a simboli e blasoni di una stagione passata di cui forse non siamo stati all'altezza".

"Insomma -continua- una democrazia cristiana nuova chiama un simbolo nuovo e per correttezza -scherza- debbo dire che anche l'opinione dei miei avvocati che sono pi numerosi di quelli di Berlusconi. Lasciamo, dunque perdere lo scudo crociato, un problema che non c' rimettiamo insieme tutti i democristiani che vogliono riprendere con noi un cammino ma non perdiamo pi tempo nei tribunali. Ridiamo lo scudo crociato alla fondazione Sturzo e con un simbolo nuovo dimostriamo che siamo la nuova Dc e lanciamo la Margherita del centrodestra".

(Abr/Pe/Adnkronos)