GIUSTIZIA: ALLA CAMERA CONVENZIONE ONU, CAMBIANO NORME ANTI-CORRUZIONE (3)
GIUSTIZIA: ALLA CAMERA CONVENZIONE ONU, CAMBIANO NORME ANTI-CORRUZIONE (3)

(Adnkronos) - Sul fronte delle misure e delle metodologie per una maggiore trasparenza del settore pubblico, gli Stati che hanno sottoscritto la Convenzione dovranno 'reclutare' funzionari e altri agenti pubblici non soggetti ad elezione; fissare nuovi criteri per la candidatura e l'elezione a un pubblico mandato; adottare misure che accrescano la trasparenza del finanziamento delle candidature a un mandato pubblico elettivo e del finanziamento dei partiti politici, accanto all'adozione e al rafforzamento di metodologie che favoriscano la trasparenza e prevengano i conflitti d'interesse.

Dovranno inoltre essere applicati codici di condotta per l'esercizio 'corretto e onorevole' delle funzioni pubbliche, come anche sistemi di segnalazione alle autorit competenti, da parte di pubblici funzionari, degli atti di corruzione di cui vengono a conoscenza nell'esercizio delle loro funzioni. Gli stessi pubblici funzionari dovranno essere vincolati a dichiarare alle competenti autorit eventuali conflitti di interesse. Gli appalti pubblici dovranno essere assegnati osservando criteri di trasparenza tali da rendere davvero efficace la prevenzione di fenomeni corruttivi.

(Fer/Gs/Adnkronos)