LEGGE ELETTORALE: CUTRUFO (DCA), REINTRODURRE LE PREFERENZE
LEGGE ELETTORALE: CUTRUFO (DCA), REINTRODURRE LE PREFERENZE

St. Vincent, 30 set.-(Adnkronos) - "La reintroduzione delle preferenze, una semplice soluzione ad un problema che ormai sembra irrisolvibile, la riforma della legge elettorale. Noi della Dca la proponemmo all'allora maggioranza di centrodestra e alla minoranza di centrosinistra prima della approvazione della cosiddetta "porcata", ma fummo inascoltati''. Lo ha detto il sen. Mauro Cutrufo, capogruppo Dca a Palazzo Madama, nella introduzione alla tavola rotonda sulla legge elettorale in corso a St. Vincent alla quale prendono parte il sottosegretario Paolo Naccarato, l'on. Sandro Bondi, coordinatore Nazionale di Forza Italia, il sen. Domenico Fisichella, il sen. Enzo Bianco, presidente della prima commissione affari costituzionali al Senato e l'on. Stefano Caldoro. Una sorta di "lezione", un vademecum sulle leggi elettorali attualmente depositate in prima commissione al Senato, Cutrufo cos introduce l'argomento che, di fatto, anima da tempo il dibattito politico.

"C' una grande confusione - ha detto Cutrufo - tanto che ci siamo visti costretti a firmare il referendum che consideriamo per l'ultima spiaggia, visto che non risolve i problemi. La soluzione talmente semplice e sotto gli occhi di tutti che davvero non riusciamo a comprendere come si continui a perdere tempo prezioso per il Paese, e si lanciano invece proposte come quella di dimezzare il numero dei parlamentari, strada faticosa ed impercorribile che richiederebbe una riforma costituzionale, la stessa proposta dal centrodestra, ed approvata con grande fatica dalla maggioranza di allora e che gli italiani hanno bocciato con un referendum pochissimo tempo fa''.

''Queste proposte fanno felice Grillo, ma lui uncomico - ha concluso Cutrufo - noi dobbiamo pensare con seriet alle esigenze dei cittadini".

(Pol/Pe/Adnkronos)