V-DAY: LUNA GRILLO, VEDO BENE MIO PADRE COME POLITICO LO VOTEREI MILLE VOLTE
V-DAY: LUNA GRILLO, VEDO BENE MIO PADRE COME POLITICO LO VOTEREI MILLE VOLTE
A 'TV SORRISI E CANZONI', L'HO SEMPRE VISTO POCO DA PICCOLA MI E' MANCATO MOLTO

Roma, 30 set. - (Adnkronos) - "Lo appoggio in pieno: ho sempre stimato moltissimo mio padre, a prescindere. E ora, se possibile, anche di pi. Sta portando in evidenza una protesta generalizzata contro questo sistema. Vedrei assolutamente pap nel ruolo di uomo politico, lo invito a continuare su questa strada. Sarebbe molto credibile. Lo voterei mille volte, e come me tante tante persone. E anche per questo, forse, d cos fastidio a qualcuno. Lui un uomo straordinario". Lo dice Luna Grillo, figlia primogenita del comico genovese Beppe, in un'intervista a "Tv Sorrisi e Canzoni", il settimanale di spettacolo e attualit diretto da Umberto Brindani, in edicola domani.

Luna, che canta pop-rock inglese, realizza opere grafiche e lavora come cameriera in un pub di Rimini, dove vive ancora con la madre e il fratello Davide, parla anche dell''uomo' Beppe Grillo: "Confesso che ho sempre avuto qualche difficolt a considerarlo un 'padre' nel senso classico del termine. L'ho sempre visto cos poco. A volte andavamo con mamma a Genova a trovarlo. Ha sempre vissuto in tourne. Da piccola mi mancato molto ma ora ci sentiamo regolarmente. E quando da queste parti, spesso viene anche a trovarci a casa. Andiamo d'accordo. L'ultima volta l'ho sentito al telefono alcuni giorni fa, mi sembrato un po' provato".

"Non so come faccia: una macchina -prosegue Luna Grillo- Sale sul palco e urla per tre ore. Chi gli dar tutta quell'energia?". E anche in privato "E' esattamente come lo vedete, identico. Se va a una cena dopo uno spettacolo fiume, pu tranquillamente sedersi a tavola e parlare con passione per altre tre ore delle stesse cose del monologo di prima. Da non credere".

(Mpi/Pe/Adnkronos)