TERREMOTI: FOLIGNO, RICOLLOCATE CAMPANE SU TORRINO COMUNALE
TERREMOTI: FOLIGNO, RICOLLOCATE CAMPANE SU TORRINO COMUNALE

Foligno, 2 ott. - (Adnkronos) - Molta gente ha seguito stamani, in piazza della Repubblica a Foligno, i lavori per il completamento del torrino del palazzo municipale. In attesa della riconsegna alla citta' del cupolino della torre medievale del palazzo municipale, che avverra' domenica 14 ottobre, a dieci anni esatti dal suo crollo, questa mattina sono state ricollocate al loro posto le due antiche campane della torre. Erano state rimosse il 16 ottobre 1997, due giorni dopo la scossa sismica, con un intervento del gruppo speleo alpino dei vigili del fuoco, guidato dall'ing. Ennio Aquilino e dal geometra Augusto Russo, con il coordinamento generale dell'ing. Francesco Fiorilla.

Quella delicata operazione, condotta a 50 metri di altezza, consenti' di recuperare le due campane cadute all'interno della struttura e di poterle depositarle integre sulla piazza, prima di essere custodite. La prima campana, di bronzo, pesa 6 quintali, e risale al 1512. Ha la scritta Jhs, con diversi simboli attorno: il giglio di Foligno che rappresenta la parte nobiliare della citta', l'immagine di San Feliciano, patrono cittadino, e la Croce. L'altra campana, e' piu' piccola e risale al 1844. La data e' incisa con numeri romani e compare la scritta ''De fulgore et tempestate libera nos Domine'' (Liberaci, o Signore, dalla folgore e dalla tempesta) ed e' stata realizzata dal fonditore folignate Filippo Giustiniani. E' presente la figura di un santo con in mano un giglio e una croce, con una epigrafe in rilievo. (segue)

(Anr/Ct/Adnkronos)