PALERMO: INDAGINE DELL'AUTHORITY SU APPALTO PER ZTL
PALERMO: INDAGINE DELL'AUTHORITY SU APPALTO PER ZTL

Palermo, 2 lug. - (Adnkronos) - Sull'affaire Ztl a Palermo interviene adesso anche l'Autorit di vigilanza sui contratti pubblici. Dopo la bocciatura da parte del Tar del provvedimento del Comune con cui si istituivano in citt due ampie Zone a traffico limitato, ora l'Authority apre un'indagine. Roma ha chiesto all'Amministrazione guidata da Diego Cammarata l'invio di tutte le carte relative all'appalto, bandito dal Comune e vinto dalla Td Group, per la vendita dei pass di accesso alle Ztl. Palazzo delle Aquile avr 30 giorni di tempo per inviare la documentazione richiesta, pena una sanzione pecuniaria. Una volta acquisiti gli atti, l'Autorit, in caso riscontrasse degli illeciti, potr inviare una nota alla Corte dei Conti per accertare un eventuale danno erariale e alla Procura per altre ipotesi di reato come l'abuso d'ufficio.

L'appalto per un valore complessivo di 22 milioni di euro fu vinto lo scorso dicembre dalla Td Group, societ toscana dell'informatica, che ha presentato un'offerta di sedici milioni di euro. A far scattare l'indagine dell'Authority la "particolarit di requisiti richiesti alle aziende interessate". Intanto il Comune, che ha assicurato il rimborso per i 300mila palermitani che avevano acquistato i pass, pensa all'invio di vaglia postali a domicilio.

(Loc/Ct/Adnkronos)