NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LA CRONACA (7)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LA CRONACA (7)

Bologna. E' stata battezzata 'Supermarket' l'operazione portata avanti dai Carabinieri di Imola in collaborazione con la Squadra mobile di Ravenna conclusasi oggi con l'arresto di di 5 cittadini marocchini, tutti residenti a Faenza (Ravenna) e accusati di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. L'operazione, avviata all'inizio dell’anno nei pressi di un centro sociale di Imola (Bologna), partita dall'arresto di un giovane del luogo bloccato con circa un etto di sostanze stupefacenti di vario genere: cocaina, marjuana, hashish, oltre ad un bilancino di precisione.I Carabinieri sono cos riusciti ad individuare un palazzo del centro faentino che fungeva da quartier generale dello spaccio e dove veniva prelevata la droga, per poi essere immessa nell’imolese e nel ravennate. Nel contempo sugli stessi extracomunitari indagava anche la Squadra mobile di Ravenna che aveva identificato gli spacciatori. L'indagine, proseguita quindi congiuntamente, ha portato al sequesto di 26 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, sostanze da taglio e 4.500 euro in contanti.Il materiale stato recuperato nell'ambito di perquisizioni effettuate anche con l'ausilio di due unit cinofile. E' cos che sono finiti in manette i 5 nord-africani, gi traferiti nel carcere di Ravenna e attualmente a disposizione dell'autorit giudiziaria. (segue)

(Rre/Zn/Adnkronos)