NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - LA CRONACA
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - LA CRONACA

Roma. Il processo per la strage di Erba resta a Como. Lo ha stabilito la VII sezione penale della Cassazione, dichiarando inammissibile il ricorso presentato dalla difesa di Olindo Romano e Rosa Bazzi, accusati della strage di Erba. In particolare, la difesa dei coniugi Romano chiedeva di trasferire il processo da Como per il comportamento dei mass media locali, che, a loro dire, non garantirebbe un processo equo. Tesi bocciata dalla Cassazione che ha dichiarato inammissibile il ricorso. Per effetto della decisione di piazza Cavour il processo per la strage riprender il prossimo 17 novembre davanti alla Corte d'Assise di Como. (segue)

(Sin/Opr/Adnkronos)