SOCIOLOGI: E' MORTO MASSIMO BALDINI, SEMIOLOGO E FILOSOFO
SOCIOLOGI: E' MORTO MASSIMO BALDINI, SEMIOLOGO E FILOSOFO
AVEVA 61 ANNI, ERA PRESIDE DI SCIENZE POLITICHE ALLA LUISS

Roma, 11 dic. - (Adnkronos) - Massimo Baldini, semiologo, sociologo e filosofo, preside della Facolta' di Scienze politiche della Luiss, e' morto ieri sera a Roma, per un infarto, mentre si trovava a cena con alcuni colleghi universitari. Aveva 61 anni. I funerali si terranno sabato mattina a Greve in Chianti (Firenze), suo paese natale. Era professore ordinario di semiotica e docente di teoria e tecniche del linguaggio giornalistico e radiotelevisivo presso la Facolta' di Scienze politiche della Luiss ''Guido Carli''. Da giugno 2007 era preside della Facolta' di Scienze politiche ed era anche coordinatore del corso di laurea magistrale in “Comunicazione politica, economica e istituzionale” (dal 2004), direttore della Scuola superiore di giornalismo (dal 2007) e direttore del master di primo livello in “Economia, gestione e marketing dei turismi e dei beni culturali” (dal 2004).

Autore di una vasta bibliografica, insigne studioso della comunicazione e dei suoi linguaggi, Baldini ha pubblicato tra gli altri libri ''La tirannia e il potere delle parole: saggi sulla semantica generale'' (Armando, 1981), ''Il linguaggio della pubblicit. Le fantaparole'' (Armando, 1987), ''Parlar chiaro, parlar oscuro'' (Laterza, 1988).

Nato a Greve in Chianti (Firenze) il 18 luglio 1947, Baldini si era laureato in pedagogia all'Universita' di Firenze, iniziando a insegnare all'Universita' di Siena, per passare poi all'ateneo di Perugia. La sua carriera accademica e' proseguita poi all'ateneo di Bari e quindi all'Universita' di Roma "La Sapienza". Baldini e' stato membro del Comitato Nazionale di Bioetica ed ha fatto parte di numerose commissioni del Ministero della Pubblica Istruzione mettendo a disposizione l'esperienza maturata negli anni. Presso l’editore Armando (Roma) dirige le collane “Temi del nostro tempo”, “I maestri del liberalismo”, “Moda e mode”, “I linguaggi della comunicazione”; presso l’editore Rubbettino (Soveria Mannelli) la collana “Biblioteca austriaca” (con Dario Antiseri, Lorenzo Infantino e Sergio Ricossa). Era membro del comitato scientifico delle riviste “L’Arco di Giano”, “Nuova civilt delle macchine” e “Desk”. (segue)

(Sin-Pam/Col/Adnkronos)