PREMI: AL CROATO JERGOVIC IL 'CASSINO, LETTERATURE DAL FRONTE'
PREMI: AL CROATO JERGOVIC IL 'CASSINO, LETTERATURE DAL FRONTE'

Cassino, 17 mag. (Adnkronos) - Il Premio internazionale citt di Cassino “Letterature dal Fronte”, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, dedicata alla letteratura croata, stato assegnato allo scrittore croato Miljienko Jergovic, con il suo libro “le Marlboro di Sarajevo”. Insieme a Jergovic hanno partecipato alla competizione letteraria altri tre autori croati, quali :Giacomo Scotti con il suo libro Goli Otok – l’isola calva, Drazan Gunjaca con “Buonanotte amici miei” e Pedrag Matvjevic con il suo saggio “Mondo ex e tempo del dopo”. Inoltre, hanno partecipato alla valutazione dei libri in concorso giurie territoriali con sede a Palermo, Trieste, Roma, Cassino e quest’anno , per la prima volta una giuria dell’Istituto Ladino delle Dolomiti che fa ricerche e promuove musiche “dal fronte”.

Anche quest’anno oltre 300 studenti hanno partecipato alla lettura dei testi in concorso ed hanno espresso le loro valutazioni. Cento di loro hanno partecipato al viaggio di studio e approfondimento in Croazia, dove a Zagabria , grazie all’Istituto Italiano di Cultura, avevano incontrato Jergovic, rimanendo incantanti dal suo eloquio schietto e diretto. Molto apprezzato stato anche il libro di Giacomo Scotti “Goli Otok – italiani nel gulag di Tito”, che giunto secondo. Anche Scotti aveva incontrato i giovani studenti di Cassino a Fiume, nel corso di un incontro organizzato dalla Comunit italiana di Fiume. “Le Marlboro di Sarajevo”, edito gi nel 1994 a Zagabria e pubblicato da Scheiwiller nel 2005, ha rappresentato una lettura affascinante sia per la giuria degli studenti che per la maggior parte delle giurie territoriali.

La consegna del Premio avverr il 18 ottobre prossimo, a Cassino, nell’ambito di manifestazioni che, grazie alla collaborazione fattiva dell’ambasciata di Croazia in Italia, tenderanno ad approfondire la conoscenza della cultura croata: musiche, cinema, mostre, convegni e gastronomia, nei giorni precedenti, faranno da contorno alla manifestazione della premiazione.

(Per/Opr/Adnkronos)