nato: berlusconi, vecchia battuta su 'romolo e remolo' dovuta a velocita' di pensiero
nato: berlusconi, vecchia battuta su 'romolo e remolo' dovuta a velocita' di pensiero
priemer scherza con stampa, spesso mio cervello risente dell'andare troppo avanti

Corfu', 27 giu. - (Adnkronos) - "Avrei voluto fare il vertice a Roma poi c'era il problema dei no global e anche esigenze di sicurezza e di carattere organizzativo. Per cui ho preferito farlo nella base militare di Pratica di Mare. In venti giorni abbiamo costruito un bellissimo quadro di accoglienza per i leader". Silvio Berlusconi si ferma a scambiare alcune battute con i giornalisti a bordo dell'areo prima di atterrare a Corfu', dove parteciper al vertice tra Nato e Russia in programma nel tardo pomeriggio.

Il presidente del Consiglio ricorda il summit di Pratica di Mare nel 2002 e per la prima volta spiega le ragioni della sua battuta su Romolo e Remo: "Mio hanno accusato di aver detto Romolo e Remolo... vi spiego perch successo. Io quando parlo penso gi a quello che devo dire dopo. La trasformazione in parole da parte del cervello risente del mio andare troppo avanti e veloce ...".

(Vam/Ct/Adnkronos)