ANIMALI: GAIA, IN CRESCITA LA PRESENZA NELLE FAMIGLIE (2)
ANIMALI: GAIA, IN CRESCITA LA PRESENZA NELLE FAMIGLIE (2)

(Adnkronos) - Ci equivale a 20.000 al mese, circa 650 cani abbandonati al giorno. Il che significa che, nei tre mesi “caldi”, sul territorio nazionale, si assiste in media a 25 abbandoni del migliore amico dell’uomo all’ora, un abbandono ogni due minuti. Il Ministero della Salute, in una tabella del 2005, dichiara una popolazione presunta di 461.000 cani randagi e 230.000 cani ospitati nei canili. Secondo le stime delle pi accreditate associazioni animaliste a livello nazionale i cani detenuti in canili di vario genere sarebbero invece oltre 1.600.000.

In Lombardia, secondo i dati del Servizio veterinario della Regione, le Asl recuperano circa 11mila cani abbandonati (o smarriti) ogni anno, 900 al mese, pi di 30 al giorno. Un censimento svolto (sotto la Giunta Penati) dall’Ufficio Diritti Animali della Provincia di Milano presso i 189 Comuni della provincia ha permesso di stimare che gli enti locali spendono complessivamente ca. 3 milioni e mezzo di euro per il mantenimento in rifugio dei cani accalappiati sul proprio territorio (media per Comune: 12.500 euro all’anno).

Quei Comuni che hanno istituito Uffici Diritti Animali o hanno promosso campagne di adozioni dei cani hanno visto dimezzare in un anno la spesa di mantenimento degli stessi. La Societ Autostrade ha calcolato che in un decennio sono stati 45.000 gli incidenti stradali causati da animali vaganti sulla sola rete autostradale, con 4.000 feriti e 200 morti. L’abbandono un reato penale. La legge 281/1991 e la legge 189/2004 prevedono l’arresto fino a 1 anno e supermulte da 1.000 a 10.000 euro per chi abbandona animali.

(Red-Mil/Pn/Adnkronos)