ESTATE: DALLE ARTI MARZIALI ALLO SPORT, LA SPIAGGIA NUOVA FRONTIERA DELL'EDONISMO (2)
ESTATE: DALLE ARTI MARZIALI ALLO SPORT, LA SPIAGGIA NUOVA FRONTIERA DELL'EDONISMO (2)
Mingione, dosare eccessi ludici e atletici, trovare sani equilibri mentali

(Adnkronos) - "Contro la vita sedentaria - ha spiegato ancora l'ex campione di nuoto - attenzione agli eccessi ludici e atletici. Bisogna saper pesare e dosare ogni situazione, trovare sani equilibri per scaricare il cervello da ogni preoccupazione e ritornare finalmente liberi. Pagine bianche della vita da riempire come quelle di un libro''.

Sport e fitness all'aria aperta, come accade dunque ogni estate, nuoto, stretching, cyclette, aerobica, ormai attivita' giudicata passatista, esercizi a corpo libero, arti marziali e desiderio di spiritualita' estrema. 'Mens sana in corpore sano', come dicevano gli antichi. Open space per combattere il ricordo dei luoghi chiusi, delle gabbie simboliche all'interno delle quali siamo stati costretti a vivere e lavorare durante l'inverno.

Spazi liberi, dunque, attivita' diversificate secondo l'eta', il sesso, l'umore del momento.Non dimentichiamo che tra gli sport dell'estate (oltre il 55% degli italiani si dedichera' ai piaceri del corpo secondo un sondaggio eseguito dal sito www.tripadvisor) ci sono anche quelli giudicati relativamente pericolosi come l'arrampicata e il parapendio, che necessitano di una preparazione fisica non indifferente. (segue)

(Cap/Zn/Adnkronos)