AUTO: CSP RIVEDE AL RIALZO STIME, QUADRO DOVREBBE MIGLIORARE ULTERIORMENTE
AUTO: CSP RIVEDE AL RIALZO STIME, QUADRO DOVREBBE MIGLIORARE ULTERIORMENTE

Roma, 3 ago. - (Adnkronos) - "Secondo i dati diffusi oggi dalla Motorizzazione Civile, in luglio sono state immatricolate in Italia 204.905 autovetture con una crescita del 6,2% rispetto allo stesso mese del 2008. Questo risultato positivo, dopo l’aumento registrato in giugno, conferma che il mercato automobilistico italiano risponde agli incentivi varati dal Governo il 7 febbraio e si avvia a chiudere il 2009 con un bilancio decisamente meno negativo rispetto agli scenari catastrofici dell’inizio dell’anno". A sottolinearlo in una nota e' il Centro Studi Promotor commentando i dati diffusi oggi dalla Motorizzazione.

Superata una fase di incertezza dovuta alla insufficiente disponibilit di auto incentivate da parte di case e concessionari, rileva il Csp, ''il sistema degli incentivi sta ormai andando a regime con un apporto alla domanda che, in termini di ordini, da febbraio in poi si sistematicamente mantenuto al di sopra del 50% (56% in luglio, secondo i concessionari interpellati dal Centro Studi Promotor)''. Con il dato di luglio il consuntivo dei primi sette mesi dell’anno, sottolinea, ''chiude con 1.334.812 immatricolazioni e con un calo dell’8,3%. Si tratta di un risultato molto significativo, se si considera che il 2009 si aperto con cali del 32% in gennaio e del 24% in febbraio''.

Secondo il Centro Studi Promotor, il quadro dovrebbe inoltre migliorare ulteriormente nei prossimi mesi, cos da portare il volume delle immatricolazioni a fine anno al di l delle attese, cio almeno a 2.030.000 unit, con un calo rispetto al 2008 contenuto nel 6%''. (segue)

(Sec/Pn/Adnkronos)