PUGLIA: REGIONE SOSTERRA' LAVORATORI 'SOMMINISTRATI' CON REDDITO GIORNALIERO
PUGLIA: REGIONE SOSTERRA' LAVORATORI 'SOMMINISTRATI' CON REDDITO GIORNALIERO

Bari, 3 ago. - (Adnkronos) - Contro la crisi economica un nuovo bando dell'assessorato al lavoro della Regione Puglia, anche sulla base del protocollo, sosterra' i lavoratori cosiddetti 'somministrati', utilizzati dalle imprese tramite le agenzie interinali e in genere per non oltre 2 anni. L'obiettivo e' quello di garantire un reddito giornaliero tramite la partecipazione a corsi di formazione. La Regione ha disposto uno stanziamento di 5 milioni e 200 mila euro indicando come destinatari quei lavoratori che abbiano alcuni requisiti (ad esempio 78 giorni di lavoro in somministrazione e una disoccupazione di almeno 45 giorni), cosi' come indicato nel bando varato dagli Uffici dell’Assessorato.

Il finanziamento prevede una copertura del 100% da parte della Regione con un parametro massimo di costo di 20 euro per ora ad allievo di cui, obbligatoriamente, 5 euro di indennita' di frequenza al lavoratore. I soggetti attuatori, invece, dovranno essere organismi di formazione accreditati per la cosiddetta 'formazione continua' e/o raggruppamenti di scopo fra gli stessi e organismi accreditati presso Formatem. ''Con questo bando -ha dichiarato l'assessore Michele Losappio - la Regione offre una copertura a una particolare tipologia di lavoratori in difficolta' per la crisi e per l’assenza di ammortizzatori e di protezione sociale, consentendo nello stesso tempo un processo di riqualificazione professionale che potra' facilitarne il reimpiego nel mercato del lavoro''.

(Pas/Gs/Adnkronos)