TRASPORTI: FEDERTRASPORTO, ANNO NERO PER TRAFFICO PASSEGGERI E MERCI
TRASPORTI: FEDERTRASPORTO, ANNO NERO PER TRAFFICO PASSEGGERI E MERCI

Roma, 3 ago. - (Adnkronos) - Anno nero per i trasporti per terra, mare e cielo. La crisi economica ha inferto un colpo durissimo al settore sia sul fronte del traffico passeggeri che di quello delle merci non risparmiando alcun comparto. Dal trasporto ferroviario a quello aereo, dall'autotrasporto al trasporto marittimo: per tutti il bilancio, tra la fine del 2008 e i primi mesi del 2009, e' pesantemente in rosso. A tracciarlo e' l'indagine congiunturale di Federtrasporto, che in particolare per le merci, nel 2008-2009, parla di un ''periodo da archiviare''. Tuttavia, rileva l'organizzazione, in base ale informazioni relative al traffico autostradale e aereo, la tendenza sembra rallentare nel susseguirsi dei mesi.

I numeri parlano chiaro. Il trasporto aereo, dopo la flessione del 10% nel 2008, nei primi 5 mesi vede un ulteriore peggioramento e le tonnellate trasportate risultano in calo del 28%. Decisamente critica anche la situazione dell'autotrasporto. Nella seconda parte del 2008, la domanda sia nazionale che internazionale registrava un calo di piu' del 60% delle aziende e in crescita da un numero molto modesto. In termini di tonnellate, il saldo risulta pari a -61% per la domanda internazionale e -65% per quella internazionale.

Una situazione che si e' ulteriormente deteriorata nel primo semestre 2009: la domanda nazionale crolla a -76,6% e quella internazionale a -77,5%. Il traffico di veicoli pesanti sulle rete autostradale, che nel 2008 era stato contenuta a -1,8%, nei mesi del 2009, registra una flessione del 12,2%. Anche in questo caso, pur in presenza di una tendenza negativa, si mostra un sensibile rallentamento dei tassi di decremento. Male anche il trasporto merci ferroviario i cui volumi di traffico, dal decremento del 5,6% nel 2008, registrano un -28,8% a livello nazionale. (segue)

(Mcc/Pn/Adnkronos)