myanmar: carfagna, inasprire sanzioni contro birmania
myanmar: carfagna, inasprire sanzioni contro birmania
sentenza contro San Suu Kyi calpesta diritti umani e politici

Roma, 12 ago. (Adnkronos) - “La comunit internazionale non pu voltare lo sguardo dall’altra parte contro una sentenza cos clamorosa che non solo calpesta i diritti umani ma impedisce la partecipazione del premio Nobel per la Pace, Aung San Suu Kyi alle prossime elezioni del 2010” . E’ quanto dichiarato dal ministro per le Pari Opportunit, Mara Carfagna, in merito alla nuova condanna a 18 mesi del leader dell’opposizione birmana.

“Ritengo sia giunto il momento di valutare – prosegue Carfagna - un inasprimento delle sanzioni internazionali nei confronti del regime dittatoriale della Birmania che ancora una volta ha dimostrato di non aver fatto propri i principi democratici. A San Suu Kyi e a tutte le donne a cui viene impedito di impegnarsi per il loro paese – conclude il ministro - sar dedicata la Conferenza internazionale contro la violenza sulle donne promossa dalla presidenza italiana del G8 che si terr a Roma il 9 e 10 settembre prossimo”.

(Pol/Col/Adnkronos)