CAGLIARI: SINDACO FLORIS CONFERMA SGOMBERO ABITAZIONI PERICOLANTI
CAGLIARI: SINDACO FLORIS CONFERMA SGOMBERO ABITAZIONI PERICOLANTI

Cagliari, 25 ago. - (Adnkronos) - “Confermiamo la pericolosit e procederemo con l’accelerazione della procedura di sgombero”. La conferenza di servizi che si tenuta questa mattina nella ex Sala Giunta del Municipio di Cagliari e che ha preceduto l’incontro del primo cittadino con i residenti delle zone interessate, non ha convinto il sindaco della citt capoluogo Emilio Floris (Pdl) a prorogare i termini per lo sgombero delle abitazioni a rischio crollo delle abitazioni in via Peschiera e Castelfidardo, lesionate dal cedimento di una cavit sotterranea.

I danni strutturali soprattutto delle abitazioni ai numeri civici 1B e 3 di via Castelfidardo sono stati valutati “importanti” dalle varie perizie fatto svolgere dal Comune di Cagliari che ha dovuto procedere di conseguenza. “Non ci sono le condizioni - ha detto il sindaco Floris - per prorogare i termini di sgombero e le perizie sono molto chiare in questo senso”.

Le argomentazioni sono state sostenute anche dal direttore generale Pietro Cadau che al termine della conferenza di servizi ha confermato l’urgenza di adottare un provvedimento che possa salvaguardare l’incolumit degli abitanti della zona. “Non emerso niente di concreto che ci permette di optare per un rinvio. Anche la perizia di parte non va oltre un analisi visiva che non pu essere ritenuta sufficiente”. Solo successivamente verranno prese in considerazione le eventuali responsabilit e le modalit di intervento per sanare le altre situazioni a rischio, ma l’aspetto principale che compete al primo cittadino di Cagliari quello di salvaguardare la salute dei cittadini ed evitare di esporli a rischi. (segue)

(Coe/Col/Adnkronos)