CARCERI: LUCIANI (SL), A CIVITAVECCHIA NECESSARIO VALORIZZARE STRUTTURE ESISTENTI (2)
CARCERI: LUCIANI (SL), A CIVITAVECCHIA NECESSARIO VALORIZZARE STRUTTURE ESISTENTI (2)

(Adnkronos) - "D’altra parte c’ la casa di detenzione della citt. Una struttura di eccellenza - spiega Luciani - oggetto di ingenti investimenti volti alla riqualificazione che ormai pu ritenersi in parte completata. Un luogo, quello in questione, che ospita detenuti che hanno svolto un percorso di recupero e reinserimento nella societ in modo ammirevole e che oggi sono ad uno stato avanzato del progetto. La casa della detenzione infatti una struttura in cui lavoro, colloquio e vita interna sono intensificati. Non si tratta quindi solo di una struttura ben funzionante, ma di un polo d’eccellenza che ha solo un altro esempio in Italia (Milano Bollate)".

"Questa struttura oggi potrebbe ospitare almeno altri 50 detenuti - prosegue l'esponente di Sinistra e Libert - non alterando ovviamente lo svolgimento di questo tipo di progetto di recupero. Una possibilit che potrebbe intanto consentire di alleggerire il sovraffollamento del Supercarcere e allo stesso tempo valorizzare quelle risorse pubbliche impiegate per la sua ristrutturazione ed ampliamento ormai finito. Quanto affermato per sembra non trovare d’accordo, almeno da voci di corridoio, il Comune di Civitavecchia che vorrebbe acquisire la struttura per 'restituirla alla citt'. Una proposta che personalmente ritengo inaccettabile non per mera opposizione ma per una costatazione elementare: si tratterebbe di un vero sperpero di denaro pubblico, prima impiegato per la ristrutturazione della casa di detenzione, non valorizzata, e poi speso nuovamente per un ipotetico e fantasioso cambio di destinazione d’uso".

"Esempi di questo genere - aggiunge - ne abbiamo gi visti e sul territorio di Civitavecchia ci sono gi le vecchie carcerette a simboleggiare lo spreco e l’abbandono per colpa di una amministrazione incapace. Credo piuttosto che le strutture che ho visitato, ma pi in generale il sistema carcerario italiano, meritino un maggior rispetto e una sensibilit che il governo di centro-destra, locale e nazionale non ha. Invece di pensare a nuove costruzioni e a sperpero di denaro pubblico a tutto vantaggio di speculatori pi o meno amici, si valorizzi l’esistente con un lavoro di razionalizzazione delle risorse che garantisca dignit ai lavoratori del settore e condizioni di vita umane ai detenuti", conclude Luciani.

(Aca/Ct/Adnkronos)