CARCERI: LUCIANI (SL), A CIVITAVECCHIA NECESSARIO VALORIZZARE STRUTTURE ESISTENTI
CARCERI: LUCIANI (SL), A CIVITAVECCHIA NECESSARIO VALORIZZARE STRUTTURE ESISTENTI

Roma, 25 ago. - (Adnkronos) - "Ho aderito all’iniziativa 'Ferragosto in Carcere' promossa dalla deputata Rita Bernardini verificando le reali condizioni del nuovo complesso penitenziario (Supercarcere) e della casa di reclusione di Civitavecchia: sovraffollamento e carenza di personale che avevo gi avuto modo di registrare nel corso di visite precedenti. Una condizione statica amaramente diffusa e che caratterizza la quasi totalit delle strutture penitenziarie del nostro territorio, regionale e nazionale". A dichiararlo Enrico Luciani, consigliere regionale del Lazio per Sinistra e libert, che domani parteciper alla conferenza stampa indetta presso la sede dei Radicali a Roma, in via Torre Argentina 76.

"E’ evidente per – prosegue Luciani - che per quanto riguarda le due strutture visitate sul territorio di Civitavecchia siamo di fronte ad un paradosso inaccettabile. Da una parte infatti abbiamo la struttura del Supercarcere di via Aurelia altamente sovraffollata, che arriva ad ospitare circa il doppio dei detenuti consentiti a fronte di interi reparti, ben tre, inutilizzati e quindi deserti. Una situazione che danneggia in modo grave quel percorso di recupero che il carcere dovrebbe garantire e al contrario infligge ai detenuti pene ulteriori, rispetto alla privazione della libert cui sono sottoposti".

"A questo si deve aggiungere - continua il consigliere - la carenza di personale di polizia, fortemente sottostimato (264 in servizio contro i 358 necessari) che rende difficilissimo il lavoro quotidiano di gestione della struttura. E’ banale quindi chiedere il perch della mancanza di volont di riaprire di quegli spazi, ristrutturati e non utilizzati, che risolverebbe di molto la difficile condizione in cui versano detenuti e operatori". (segue)

(Aca/Ct/Adnkronos)