CARCERI: SAPPE, SITUAZIONE PENITENZIARIA SEMPRE PIU' INCANDESCENTE
CARCERI: SAPPE, SITUAZIONE PENITENZIARIA SEMPRE PIU' INCANDESCENTE
CAPECE, SERVE UNA NUOVA POLITICA DELLA PENA CON MISURE ALTERNATIVE

Roma, 25 ago. (Adnkronos) - "La situazione penitenziaria sempre pi incandescente: ogni giorno registriamo manifestazioni e proteste di detenuti sempre pi violente". E' quanto denuncia il segretario del Sappe, sindacato autonomo polizia penitenziaria, Donato Capece per il quale "le istituzioni e il mondo della politica non possono pi restare inermi e devono agire concretamente".

L'ultimo episodio si registrato ieri sera a Pisa. "In quale carcere succeder la prossima rivolta? - si chiede il Sappe - Serve una nuova politica della pena, necessaria e indifferibile; un ripensamento organico del carcere e dell'istituzione penitenziaria, prevedendo un maggiore ricorso alla misure alternative alla detenzione e l'adozione di procedure di controllo mediante strumenti elettronici o altri dispositivi tecnici come il braccialetto elettronico, che hanno finora fornito in molti Paesi europei una prova indubbiamente positiva".

(Sin/Gs/Adnkronos)