CERNOBBIO: QUEST'ANNO AVRA' IL SUO CONTRO-FORUM, ARRIVA 'SBILANCIAMOCI'
CERNOBBIO: QUEST'ANNO AVRA' IL SUO CONTRO-FORUM, ARRIVA 'SBILANCIAMOCI'

Milano, 25 ago. (Adnkronos) - Quest'anno anche il workshop Ambrosetti, tradizionale appuntamento di fine estate a Cernobbio, sulle rive del lago di Como, avr il suo controvertice, alla pari di appuntamenti istituzionali come il G8 e i vertici del Wto, della World Bank o della Nato. Invece che in tre giorni come il workshop ufficiale, sar concentrato in un giorno solo, sabato 5 settembre, ma si terr a poche centinaia di metri da Villa d'Este, l'hotel di lusso che ospita il forum da anni, con la presenza di capi di governo, top manager, banchieri e uomini politici, come, tra gli altri, l'ex segretario di Rifondazione Comunista ed ex presidente della Camera Fausto Bertinotti. Il Forum di Sbilanciamoci!, informano gli organizzatori, terr a Cernobbio una sessione speciale dedicata tutta alla crisi economica e finanziaria globale e ai suoi riflessi in Italia.

Il Forum Sbilanciamoci! si terr nel paese lariano dalle 9.30 alle 18 in una fabbrica dismessa ristrutturata in spazio espositivo, Cernobbioshed, in via Manzoni 1 (http://cernobbioshed.com). Al Forum di Sbilanciamoci! saranno presenti esponenti della societ civile, operai, ricercatori, immigrati, studenti, precari, sindacalisti. "La crisi economica e finanziaria - scrivono gli organizzatori - ha gi prodotto pesanti conseguenze sociali, ma nuovi effetti gravissimi arriveranno nei prossimi mesi e nel 2010, con la perdita di altre centinaia di migliaia di posti di lavoro, l'aumento della povert, la chiusura di fabbriche e la riduzione del volume delle attivit produttive. Si tratta della crisi pi grave del dopoguerra, alla quale la comunit internazionale ha dato sin qui una risposta insufficiente".

Secondo gli organizzatori "il governo italiano si contraddistinto per una ancora maggiore assenza di strategia e di interventi significativi e incisivi. La gran parte delle misure messe in campo fino ad ora sono simboliche, modeste e senza effetti sul corso di una crisi che, anche in Italia, nei prossimi mesi si preannuncia pesantissima". (segue)

(Red-Tog/Col/Adnkronos)